Progetto “Primi passi al Nido, benessere e cura”

lattanti 1Dietro all’idea di promozione di benessere e cura, c’è l’attenzione a proporre ai bambini esperienze che li stimolino, li divertano e rispondano alle loro esigenze per creare e rafforzare il legame tra adulto e bambino e fra bambini, di dare rassicurazione, creare possibilità, affrontare i primi ostacoli, di dare supporto. Si tratta di creare le basi su cui costruire nel corso dell’esperienza al Nido.

Viene data importanza:

  • al rispetto dei tempi e delle routines (pappa, nanna, cambio);
  • all’esplorazione e alla valorizzazione del contatto e della comunicazione;
  • alla ricerca di canali comunicativi adatti all’età dei bambini come la musica, le canzoni che rassicurano e rasserenano.

 Progetto “Sonoro e musicale”

Le prima esperienze musicali dei bambini sono permeate dal piacere di lasciare traccia di sé e di ascoltarsi. Attraverso i gesti, le azioni i bambini acquisiscono schemi di movimento che consentiranno loro di conoscere il mondo che li circonda.

I bambini avendo a disposizione spazi e tempi che permettano di scoprire inedite sonorità e di ripetere semplici gesti attivano una grande complessità di processi cognitivi e sviluppano forme  di pensiero musicale autonomo. L’esplorazione sonora è invenzione, emozione, ed immaginazione.

Il linguaggio musicale può assumere inoltre un significato profondo nello sviluppo dell’identità di ciascun individuo.

I bambini attraverso questo percorso avranno modo di sperimentare la musica esplorando alcuni elementi naturali, materiali di recupero e oggetti di vita quotidiana.

Progetto “Gioco euristico”

lattanti 2

Questa proposta educativa risponde al desiderio di scoperta, particolarmente intenso durante la prima infanzia, e al bisogno di autonomia, di percorrere strade personali e non preconfezionate dagli adulti, di imparare da soli, necessità fondamentale per assicurare nel bambino uno sviluppo completo, che comprenda la gratificazione e la fiducia in se stessi.

Con i materiali a disposizione e in assoluta serenità, il bambino sperimenta, tocca, maneggia, cambia, sposta nello spazio, prende iniziative e si esprime come desidera. Il gioco euristico permette di coinvolgere tutti i sensi e di stimolare le abilità cognitive.Il percorso si articolerà attraverso la proposta del cestino dei tesori e alcune categorie di materiali naturali e di recupero.

Ai bambini della sezione lattanti vengono proposte anche attività che si strutturano e variano in base alla crescita anagrafica, di competenze e in base alle esigenze espresse dai bambini stessi. Ai bambini viene data la possibilità di sperimentare tramite:manipolativo latt

  • esperienze manipolative (con farina…);
  • esperienze di gioco motorio;
  • esperienze di gioco logico-manuale;
  • esperienze sonore e tattili (con l’acqua…).